“Il lavoro povero, la precarietà, la scarsa occupazione femminile, l’aumento dell’utilizzo delle piattaforme per intermediare il lavoro. Dobbiamo costruire regole nuove che
consentono di affrontare questi temi”. A dirlo è il ministro del Lavoro, Andrea Orlando, a margine di un incontro con Cgil, Cisl, Uil e Confindustria.

sat/red

© Riproduzione Riservata

Commenti