il sindaco di Taormina, Mario Bolognari

TAORMINA – Il sindaco di Taormina, Mario Bolognari, è pronto a firmare un’ordinanza per disporre il rinvio del rientro a scuola in presenza per gli studenti degli istituti presenti nel territorio della località turistica per contrastare l’emergenza Covid e l’impennata in atto dei contagi. Lo ha annunciato il primo cittadino che ha chiesto al Governo Draghi di disporre un provvedimento con il quale far slittare il ritorno in classe degli alunni a causa della “situazione di emergenza” in atto anche a Taormina come nel resto della Sicilia e in tutta Italia, per effetto dell’incremento dei casi di positività da Coronavirus riconducibili alla variante Omicron.

“Mi riservo di firmare oggi stesso un’ordinanza per rinviare il ritorno a scuola degli alunni. So che non è compito dei sindaci farlo ma si tratta di una situazione di emergenza. Abbiamo chiesto la didattica a distanza. Se arriverà un provvedimento del Governo entro domenica sera che rinvierà di qualche settimana le lezioni in presenza, ne prenderemo atto e andrà bene, altrimenti abbiamo concordato con gli altri sindaci di tutta la provincia, la chiusura per esigenze straordinarie di carattere igienico-sanitaria di tutte le scuole perché la situazione è veramente preoccupante”. 

© Riproduzione Riservata

Commenti