foto Roberto Monaldo / LaPresse

TAORMINA – La Giunta di Taormina ha approvato una delibera che approva tre progetti finanziati, avente ad oggetto “Misure urgenti finalizzate alla realizzazione degli obiettivi del PNRR per il 2021”. I fondi, assegnati alla Città metropolitana di Messina, sono finalizzati al recupero di immobili e aree comunali, per il risparmio energetico e l’inclusione sociale. La quota per Taormina è di 2 milioni di euro.

Si tratta di un intervento integrato che comprenderà lo stadio comunale, la piscina coperta e il circolo del tennis. “Per tutti e tre gli impianti – comunica in una nota il Comune di Taormina – sono previsti interventi di efficientamento energetico, mentre le opere di manutenzione straordinaria e di riqualificazione urbanistica sono calibrate in base alle caratteristiche delle attuali strutture, una delle quali addirittura chiusa da anni, e alla loro vetustà, che nel caso del circolo del tennis raggiunge il secolo di vita. L’intervento complessivamente consente di mettere a disposizione dei giovani del territorio comprensoriale un complesso sportivo di qualità, capace di costituire un punto di aggregazione in un contesto difficile di disagio giovanile dovuto alla presenza di attività turistiche e del divertimento che distraggono dall’impegno educativo, formativo e lavorativo”.

Nel dettaglio i 2 milioni di euro sono stati così destinati: 699.800 euro per lo stadio; 880.200 euro per la piscina; 420.000 per il circolo del tennis. Allo stadio verrà sostituito il manto in erba sintetica e saranno sostituiti i corpi illuminanti; al circolo del tennis sarà rifatta l’illuminazione, sostituita la terra rossa e ristrutturato il circolo; nella piscina sarà ricavata una palestra per basket, pallavolo e altre discipline con la ristrutturazione dei campetti esterni.

© Riproduzione Riservata

Commenti