TAORMINA – Festeggia oggi il traguardo degli 80 anni Italo Mennella, presidente emerito degli Albergatori taorminesi, presidente dell’Ente Bilaterale Regionale per il Turismo Siciliano e decano dell’ospitalità nella capitale del turismo siciliano.

L’ottantesimo compleanno è un “apostrofo” anagrafico sulla lunga e brillante carriera manageriale ed imprenditoriale di Mennella, che ancora oggi con l’entusiasmo e la passione immutata di un ragazzo – al fianco della famiglia – è protagonista nell’accoglienza dei turisti a Taormina con il “The Pub”, uno dei locali (sito in Corso Umberto) più noti ed apprezzati della località siciliana e che così prosegue un percorso professionale di rilievo iniziato sin da giovanissimo e che lo ha visto a lungo protagonista soprattutto nell’hotellerie.

In particolare, per 38 anni, con instancabile dedizione e scrupoloso impegno quotidiano, Mennella ha guidato l’Hotel Monte Tauro, dal 1978 sino al 2016, ha portato la storica struttura alberghiera ad alti livelli e ne ha fatto uno dei gioielli dell’hotellerie siciliana, con una clientela che negli anni si è innamorata della città e di quell’albergo. Mennella ha diretto poi e soprattutto rilanciato un altro hotel prestigioso di Taormina, il Grand Hotel Miramare, un’altra sfida vinta al “timone” dell’albergo poi traghettato con rinnovati standards di alto livello sino ai momenti che hanno portato poi al cambio di proprietà avvenuto nei giorni scorsi ad una cordata romana e anglo-francese.

E allora tanti auguri a Italo Mennella, con la speranza che le giovani generazioni possano ereditare dagli uomini lungimiranti e tenaci come lui la capacità di leggere le dinamiche della vita e fare cose importanti, con la cultura del lavoro e la voglia indomita di non stancarsi mai di sognare – e provare davvero a costruire – un domani migliore per il proprio territorio.

© Riproduzione Riservata

Commenti