TAORMINA – Meliá Hotels International, la catena di alberghi spagnola che punta forte sull’Italia e tratta i terreni del golf di Taormina (a Trappitello), vuole fare le cose in grande per ampliare e consolidare nel mondo la sua presenza nel panorama degli hotel di lusso. In attesa di sviluppi definitivi sul fronte della trattativa in terra siciliana per i terreni di contrada Vareggio, Melià ha annunciato un investimento di 400 milioni di dollari per la costruzione di un parco tematico e due nuovi hotel di lusso a Punta Cana, in Repubblica Dominicana.

“Il parco – come anticipato da Hosteltur.com – prenderà il nome di Katmandù Park e sarà sviluppato in collaborazione con la compagnia di intrattenimento statunitense Falcon’s Beyond. Sarà inaugurato nell’autunno del 2022 e per la sua realizzazione saranno stanziati 170 milioni di dollari. Per la costruzione delle due nuove strutture ricettive, che prenderanno il posto del Paradisus Punta Cana, il gruppo spagnolo ha invece preventivato un investimento di 180 milioni di dollari. Cinquanta milioni di dollari saranno infine destinati alla ristrutturazione dell’hotel Paradisus Palma Real”.

© Riproduzione Riservata

Commenti