FIRENZE (ITALPRESS) – “Ci sta arrivando tanto fango addosso, ma il sorriso non riusciranno a togliercelo”. Lo ha detto il deputato di ‘Italia vivà e ex ministro Maria Elena Boschi dal palco della ‘Leopoldà, in svolgimento a Firenze. “Chi pensa di andare con Salvini e Meloni – ha aggiunto – o con Conte e Taverna, può andarsene. Noi saremo sempre contro i populisti, saremo sempre da un’altra parte. Negli ultimi anni io, noi, siamo stati massacrati. I responsabili politici di questa gogna mediatica, sono i populisti, chi dai social ha avuto un credito politico. Da 94 mila pagine che sia emersa una mail di un giornalista mi fa gelare il sangue. La macchina del fango l’abbiamo subita, altri l’hanno organizzata e costruita. Sono salita su questo palco sei anni fa dopo aver pianto una notte intera, da sola a piangere per le accuse a mio padre di aver distrutto il sistema bancario e di ogni nefandezza. Io sapevo che non era vero e mi sentivo impotente. Sono salita su questo palco col mio sorriso migliore ci ho messo la faccia per difendermi da accuse ingiuste, dandomi della ladra e della corrotta”.
(ITALPRESS).

© Riproduzione Riservata

Commenti