Hotel Miramare di Taormina

TAORMINA – Cambia proprietà il Grand Hotel Miramare di Taormina. Si è conclusa nelle scorse ore la trattativa per il passaggio di mano dello storico albergo, da sempre considerato tra le più incantevoli sedi dell’hotellerie della capitale del turismo siciliano.

Il “Miramare” è stato rilevato da una cordata romana con l’intervento di capitali anglo-francesi. La trattativa era in atto ormai da mesi, il closed è arrivato alla stretta finale e nella giornata di ieri, infine, c’è stata la ratifica degli accordi tra le parti.

Tra i protagonisti dell’operazione c’è un 60enne stimato imprenditore che da parecchi anni opera con successo in Italia nel settore alberghiero-immobiliare. La nuova proprietà detiene uno dei più rinomati hotel di Roma e due prestigiosi alberghi a Milano e adesso ha deciso, insieme ai propri partner, di fare un investimento in Sicilia per assicurarsi uno dei gioielli del comparto alberghiero di Taormina. I programmi della cordata che ha comprato l’Hotel Miramare sono decisamente ambiziosi e, stando alle prime indiscrezioni, l’albergo è destinato a diventare un cinque stelle. Non si esclude che il management possa essere dato in gestione ad una delle grandi firme dell’hotellerie internazionale.

© Riproduzione Riservata

Commenti