TAORMINA – I consiglieri di opposizione Antonio D’Aveni (primo firmatario), Salvo Cilona, Alessandra Cullurà, Pina Raneri e Claudio Giardina trasmesso alla presidenza del Consiglio comunale di Taormina una proposta di regolamento finalizzata a consentire la consultazione dei cittadini per temi di particolare rilevanza.

Nello specifico l’iniziativa è finalizzata, intanto, a creare i presupposti per arrivare ad un referendum sulla viabilità a Taormina, per determinare lo stop alla circolazione in vigore dall’8 marzo scorso, quando è scattata l’ordinanza che ha disposto il senso unico sulla Circonvallazione. L’atto formalizzato dall’opposizione si compone di 34 articoli per disciplinare la materia e viene incontro ad una proposta di consultazione popolare sul tema – quella del referendum sulla viabilità – lanciata dai Movimentati per Taormina, guidati dall’ex commissario liquidatore di Asm, Cesare Tajana.

“Con questa viabilità sono stati creati pesanti disagi ai cittadini per quanto riguarda la vivibilità del territorio ma anche dei danni agli operatori economici – spiega D’Aveni -. Adesso vogliamo che siano i cittadini a poter decidere se questa viabilità va cambiata. Siamo certi che la maggior parte dei cittadini di Taormina è fermamente contraria al sistema di circolazione che al momento è in vigore in città”. 

 

© Riproduzione Riservata

Commenti