Il presidente della Prima Commissione Consiliare, Salvo Brocato
il presidente della Prima Commissione Consiliare, Salvo Brocato

TAORMINA – “A Taormina ci sono problemi che ci portiamo dietro da anni, anzi da decenni, come la mancata pulitura delle caditoie e la raccolta delle acque. Sono soprattutto le frazioni a soffrire, ed in particolare Trappitello ma anche in centro storico i cittadini riscontrano delle difficoltà. Prova ne è quelle che accade ogni volta in Via Garipoli, quando c’è un nubifragio, saltano i tombini. Lì si sa che le acque bianche vengono convogliate insieme alle acque nere ed è una cosa che non dovrebbe succedere. Se lo raccontassimo in Germania o in Nord Europa inorridirebbero i nostri colleghi ma qui purtroppo avviene sempre. Questi problemi ultratrentennali permangono e in qualche modo vanno affrontati e risolti”. Così il presidente della Prima Commissione Consiliare di Taormina, Salvo Brocato, ha commentato le problematiche riguardanti la mancata raccolta delle acque nel territorio di Taormina, un problema irrisolto da decenni e che sta diventando sempre più insostenibile in occasione delle piogge che colpiscono il territorio con rischi e (gravi) pericoli per i cittadini.

© Riproduzione Riservata

Commenti