PARMA (ITALPRESS) – “Noi abbiamo la possibilità di avere per la prima volta dopo anni un robusto investimento in scuola ed educazione, per la sola scuola ci sono 18,5 miliardi del Pnrr a cui dobbiamo aggiungere i fondi strutturali per 3,8 miliardi”. Lo ha detto Patrizio Bianchi, ministro dell’Istruzione, nel corso della XXXVIII Assemblea annuale di Anci a Parma.
“Queste risorse vanno distinte – aggiunge – 13 miliardi sono per rifare l’infrastruttura fisica della scuola, gli altri sono per aggiornare la struttura didattica e renderla inclusiva con l’utilizzo dei nuovi strumenti e per recuperare il gap di dispersione scolastica tra Nord e Sud che è inaccettabile. Di questi 13 miliardi ne mettiamo a bando 5 a fine novembre di cui 3 miliardi per gli asili nido”.
(ITALPRESS).

© Riproduzione Riservata

Commenti