PRATELLA (CASERTA) (ITALPRESS) – Acqua Lete lancia una web serie con Frank Matano. Nasce così Vita da Cellule Incontentabili, declinazione nel mondo digitale della campagna “Vita da Cellule”, che dal 2018 in tv, in radio e sul web, con un racconto in 3D delle cellule del corpo umano illustra le proprietà del marchio.
A valorizzare i nuovi soggetti e a raccontare le proprietà di Acqua Lete nel mondo delle cellule incontentabili del corpo umano sarà Frank Matano, protagonista di sketch divertenti, durante i quali le cellule incontentabili del suo corpo lo guideranno attraverso situazioni improbabili alla scelta dell’acqua giusta per il suo corpo.
L’azienda ha costruito l’identità del brand non solo attraverso le forme classiche della comunicazione ma negli ultimi anni anche con operazioni innovative sulle piattaforme Instagram, Tik Tok e Youtube.
La campagna Vita da Cellule Incontentabili vivrà attraverso quattro soggetti raccontati in quattro contesti differenti e la pubblicazione di video da 45 secondi sulle piattaforme social del brand e del testimonial.
I quattro video saranno integrati con contenuti extra, con gag di Frank Matano e la sua inconfondibile risata. Il momento clou della campagna avverrà con un take over di Matano sul profilo Instagram ufficiale di Acqua Lete, sul filo dell’ironia e del divertimento intorno al tema dell’incontentabilità.
“Il mondo digitale è una miniera di opportunità – dice Gabriella Cuzzone, Direttore Marketing di Acqua Lete – l’universo ideale dove riuscire a coniugare la comunicazione di prodotto con l’intrattenimento e l’interazione con il proprio pubblico. Con la campagna Vita da Cellule Incontentabili, grazie ad una creatività straordinaria, ad una produzione curatissima e alla presenza di un personaggio di grande talento come Frank Matano, abbiamo ancora una volta innovato il nostro modo di comunicare e presentato al mercato un format di comunicazione originale e moderno”.Il primo video della campagna: https://www.youtube.com/watch?v=v1KN1uEO42s
(ITALPRESS).

© Riproduzione Riservata

Commenti