MILANO (ITALPRESS) – Il Milan gioca un tempo solo e pareggia in casa per 1-1 contro un Porto superiore nei primi 45′ ma incapace di chiudere la partita in più di una circostanza. La squadra rossonera guadagna così il suo primo punto nel girone, con le speranze di passaggio di turno ridotte però al lumicino. In Champions, tornerà in campo tra 3 settimane sul campo dell’Atletico Madrid. La prima occasione della gara arriva dopo pochi secondi ed è per gli ospiti, con Evanilson che, in sospetta posizione di offside, calcia sull’esterno della rete dopo essersi smarcato grazie a una sponda aerea di Taremi. Al 6′ i portoghesi passano. Grujic ruba palla su Bennacer al limite dell’area e serve poi Luis Diaz, che tutto solo la mette dentro con il destro. Al 17′ un colpo di testa di Sanusi, nato da un calcio piazzato, impegna Tatarusanu che devia in corner. Il portiere si ripete poi al 25′ su un’incornata da corner di Grujic. Il Diavolo si fa finalmente vedere al 33′, con Hernandez che orchestra un contropiede servendo poi Giroud, il quale tenta un gran sinistro a giro dai 20 metri che impegna Diogo Costa, abile a salvare in angolo. In avvio di recupero è ancora Hernandez a suonare la carica in ripartenza e a servire Leao sulla sinistra, palla dentro per Saelemaekers che spara però altissimo con il mancino. Il primo tempo termina con la squadra di Conceicao meritatamente in vantaggio. Nella ripresa, i Dragoes sfiorano il raddoppio al 10′ quando Evanilson centra la traversa di testa dopo una sponda aerea di Pepe arrivata in seguito a una punizione. Al 16′, i padroni di casa trovano un pareggio quasi inaspettato. Bennacer calcia una punizione sulla barriera, con la palla che finisce a Giroud che conclude in girata trovando la parata di Diogo Costa. Sulla ribattuta arriva il neo entrato Kalulu, palla in mezzo dove trova la deviazione di Mbemba che insacca nella sua porta per l’1-1. Al 38′, l’urlo di gioia di San Siro per il gol di Ibrahimovic viene invece strozzato da una corretta segnalazione di fuorigioco su Hernandez, che aveva fornito l’assist allo svedese. Nel finale, tanta stanchezza e poche chance per entrambe le contendenti, con il match che termina in parità.
(ITALPRESS).

© Riproduzione Riservata

Commenti