GLASGOW (SCOZIA) (ITALPRESS) – “Il cambiamento climatico ha anche gravi ripercussioni sulla pace e la sicurezza globali. Può esaurire le risorse naturali e aggravare le tensioni sociali.
Può portare a nuovi flussi migratori e contribuire al terrorismo e alla criminalità organizzata. Il cambiamento climatico può dividerci”. Lo ha detto il presidente del Consiglio
Mario Draghi in occasione della Cerimonia di apertura del “World
Leaders Summit” della Cop26.
“Dobbiamo rafforzare i nostri sforzi nel campo dei finanziamenti per il clima – ha detto Draghi -. L’Italia ha triplicato il suo contributo, arrivando a 7 miliardi di dollari nei prossimi cinque anni, per aiutare i paesi vulnerabili. Dobbiamo far lavorare insieme il settore pubblico e quello privato, in modi nuovi. Domani Roberto Cingolani, Ministro per la transizione ecologica, annuncerà un’iniziativa ambiziosa da parte dell’Italia”.
(ITALPRESS).

© Riproduzione Riservata

Commenti