Dopo la sosta forzata, causata dalla pandemia, a Torino è tornato il Salone del Libro.
La manifestazione si rivolge a un pubblico ampio e variegato, che trascende i soli addetti ai lavori, con il desiderio di “difendere il significato che l’arte e la cultura hanno per il nostro Paese anche dal punto di vista economico e occupazionale”, commenta Michele Coppola, Executive Director Arte, Cultura e Beni Storici di Intesa Sanpaolo, main partner dell’evento.

© Riproduzione Riservata

Commenti