“Non dobbiamo perdere la memoria. Il fascismo ha portato alla disperazione, alle leggi razziali, alla guerra, non possiamo tornare indietro”. Lo ha detto il leader della Cgil Maurizio Landini parlando durante la manifestazione tenutasi all’indomani dell’assalto alla sede di Roma.

© Riproduzione Riservata

Commenti