ROMA (ITALPRESS) – “La Lega non darà mai il suo ok all’aumento di tasse. Nella delega fiscale approvata ieri dal Cdm c’è un aumento possibile delle tasse sulla casa. Io sono in questo momento per ridurle le tasse e non per aumentarle, soprattutto su un bene primario come la casa”. Lo ha detto il segretario della Lega, Matteo Salvini, nel corso di un punto stampa a Roma.
“Il sostegno della Lega al governo non è in discussione quando si tratta di tagliare le tasse, se qualcuno vuole provare ad aumentarle il sostegno della Lega non ci sarà mai – ha sottolineato Salvini -. Contiamo che il Parlamento tolga questi passaggi che si prestano a un aumento del carico fiscale sulla casa e poi tiriamo dritto sul taglio dell’Irap, sull’abbassamento dell’Iva, sulla revisione degli scaglioni dell’Irpef”.
“Io non firmo un assegno in bianco e non mi basta che il ministro dell’Economia dica che gli aumenti ci potranno essere dal 2026. Questa è una patrimoniale su un bene già tassato”, ha poi detto Salvini sulla riforma del catasto.
“La Lega è dentro” al Governo, ha poi chiarito l’ex ministro, che ha aggiunto: “Se vogliono escano Letta e Conte perchè il Parlamento ha dato la fiducia al presidente Draghi per abbassare le tasse”.
(ITALPRESS).

© Riproduzione Riservata

Commenti