TAORMINA – La sfida globale per il rilancio turistico sta per vivere un nuovo importante capitolo con il ritorno in campo a piena forza delle destinazioni tropicali. Maldive, Repubblica Dominicana, Mauritius ed Egitto potrebbero tornano a breve disponibili per i turisti italiani e se da un lato non può che essere una bella notizia per chi vorrà concedersi una vacanza in una meravigliosa spiaggia assolata da quelle parti, dall’altro lato aumenta per forza di cose la concorrenza per le destinazioni che sinora rappresentavano una valida alternativa per i viaggiatori di casa nostra, una soluzione certamente molto diversa ma a suo modo comunque affascinante come le città d’arte e tra queste anche Taormina, capitale del turismo siciliano. Il mercato interno che sino a questo momento, anche per le restrizioni sanitarie inerenti diversi Paesi esteri è tornato a guardare con interesse alle bellezze di casa nostra, ora avrà di nuovo a disposizione un ventaglio più ampio di offerte. Uno stimolo in più per attrezzarsi, sapendo che d’inverno non potremo mai offrire al turista ciò che danno le mete esotiche, ma si può e si deve rendere il territorio attrattivo e tenere viva la città.

Clicca qui per approfondimenti.

© Riproduzione Riservata

Commenti