Il 2020 è stato un anno favorevole per il commercio agroalimentare della Ue, che ha raggiunto un valore totale di 306 miliardi: 184 di esportazioni e 122 di importazioni. Rispetto al 2019, entrambi i valori segnano una leggera crescita, rispettivamente dell’1,4% e dello 0,5%. Il commercio internazionale ha svolto un ruolo cruciale nell’attutire l’impatto economico devastante della pandemia di COVID-19 e si è dimostrato uno strumento centrale per rafforzare la ripresa.
abr/mrv/red

© Riproduzione Riservata

Commenti