VENEZIA (ITALPRESS) – “Gli eventi in Afghanistan aprono nuove sfide e richiedono una riflessione sulle lezioni apprese in 20 anni di presenza della comunità internazionale in questo Paese. Mostrano anche la necessità, nell’affrontare questo tragico scenario, di un approccio internazionale coeso”. Lo ha detto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, nel suo intervento alla seconda Soft Power Conference.
“L’Italia si impegna a lavorare nel quadro dell’Ue, della Nato, del G7 e del G20, per promuovere una posizione coordinata. Preservare le conquiste politiche, economiche e sociali del popolo afghano dal 2001 deve rimanere una priorità di questa azione. Una menzione speciale deve essere rivolta ai diritti dei bambini, delle persone appartenenti a minoranze e delle donne, il cui coinvolgimento è cruciale”, sottolinea.
(ITALPRESS).

© Riproduzione Riservata

Commenti