CINCINNATI (USA) (ITALPRESS) – Lorenzo Sonego sì, Jannik Sinner no. Questi i verdetti dei match che vedevano i due italiani impegnati al secondo turno del “Western & Southern Open”, sesto Atp Masters 1000 della stagione, dotato di un montepremi pari a 3.028.140 dollari, che si sta disputando sui campi in cemento di Mason, un sobborgo di Cincinnati, in Ohio (combined con un Wta 1000). Il 26enne di Torino, numero 27 ATP, ha avuto la meglio sullo statunitense Tommy Paul (56), battuto con il punteggio di 7-6 (9), 6-2. Agli ottavi affronterà il vincente del match tra Tsitsipas e Korda. Niente da fare, invece, per Jannik Sinner. Il 20enne altoatesino, numero 15 del ranking e 11esima testa di serie, ha ceduto in tre set allo statunitense John Isner (25 ATP) che si è imposto per 5-7, 7-6 (4), 6-4. Agli ottavi l’americano affronterà il francese Benoit Paire che ha eliminato la sesta testa di serie, il canadese Denis Shapovalov, imponendosi 6-3, 4-6, 7-5. Passa il turno anche il tedesco Alexander Zverev, testa di serie numero 3, che ha battuto il sudafricano Lloyd Harris 7-6 (3), 6-2.

(ITALPRESS).

© Riproduzione Riservata

Commenti