ROMA (ITALPRESS) – “E’ stata una scelta difficile perchè mi sono trovato splendidamente con tutti. Io ho dato loro forse l’uno per cento e loro in cambio mi hanno permesso di vivere un’esperienza indimenticabile. Sarò sempre debitore verso la Nazionale”. Così, dalle colonne del settimanale “Sportweek”, in uscita domani con la “Gazzetta dello Sport”, Daniele De Rossi, che ha deciso di lasciare lo staff della Nazionale azzurra a un mese esatto dal trionfo a Euro2020.
“Ho chiaro però cosa voglio fare: allenare. E per quanto possa sembrare strano, visto che ho solo 38 anni e non mi sono mai seduto in panchina, mi sento pronto. Allenare la Roma? Avverrà quando me lo sarò meritato ma non è un’ossessione. Totti? Spero possa tornare alla Roma”, ha aggiunto De Rossi.
(ITALPRESS).

© Riproduzione Riservata

Commenti