ROMA (ITALPRESS) – Non si ferma nemmeno in agosto la raccolta firme della Lega per i referendum sulla Giustizia promossi con il Partito Radicale. Anche nei prossimi weekend il movimento di Matteo Salvini metterà in campo almeno 500 gazebo da Nord a Sud, con particolare attenzione per le località di vacanza. Intanto, dopo Ferragosto, sono stati arruolati parlamentari e consiglieri regionali della Lega per controllare l’autenticità delle firme arrivate da tutta Italia e custodite in via Bellerio. Formalmente, la raccolta di sottoscrizioni potrà continuare fino al termine di ottobre. Ma la Lega pensa di centrare l’obiettivo minimo delle 500mila firme in scioltezza, già entro la fine di agosto, visto che solo nei gazebo del partito le adesioni raccolte superano le 400mila. Andranno aggiunte le firme degli altri partiti e quelle fatte nei Comuni italiani. “A proposito di adesioni, sta facendo rumore quella di Goffredo Bettini del Pd che sta scuotendo il centrosinistra”, sottolinea il Carroccio.
“Grazie a tutti gli italiani che, indipendentemente dalle opinioni politiche, ci stanno aiutando a cambiare la Giustizia. Spiace che in un partito che si chiama democratico, ci siano critiche feroci contro chi vuole dare la parola ai cittadini”, afferma il leader della Lega Matteo Salvini.
(ITALPRESS).

© Riproduzione Riservata

Commenti