ROMA (ITALPRESS) – “Ventisette anni di centrodestra, che si fondano su valori e programmi condivisi, non si cancellano perchè ci siamo divisi su una scelta specifica, per quanto importante. Il centrodestra, che io ho fondato, è scritto nel cuore degli italiani. Andremo uniti con un programma comune alle prossime elezioni, le vinceremo e governeremo bene per molti anni a venire”. Così il presidente di Forza Italia, Silvio Berlusconi, in un’intervista a La Stampa, sulla posizione contrapposta tra le forze di centrodestra nei confronti del Governo e le prospettive future. Quanto al partito unico del centrodestra, dice: “Sono decisamente ottimista. Nella mia vita ho realizzato molti progetti che tutti consideravano impossibili”. Sulle defezioni da Fi e la necessità di una moratoria tra alleati, Berlusconi dice: “Ne ho parlato con Giorgia e con Matteo, e sono sicuro che episodi simili non si ripeteranno. Del resto, rispetto le decisioni di tutti, anche se non ho capito certe scelte. Forza Italia è l’unica forza politica davvero coerentemente liberale, cristiana, europeista, garantista. Siamo gli unici a batterci contro l’oppressione fiscale, l’oppressione burocratica, l’oppressione giudiziaria. Forza Italia ha una funzione essenziale non solo oggi ma soprattutto per il futuro, anche nel partito unico, quando nascerà”.
(ITALPRESS).

© Riproduzione Riservata

Commenti