l'assessore Gianpiero Pollastri

GIARDINI NAXOS – “Il Comune di Giardini non è a rischio di dissesto. Non c’è alcuna analogia con i fatti e le dinamiche che hanno riguardato di recente il Comune di Taormina”. Così l’assessore al Bilancio, Gianpiero Pollastri, allontana i rumors che vorrebbero anche Giardini sulle “orme” del percorso che ha portato il 22 luglio scorso Taormina alla dichiarazione di dissesto. Pollastri smentisce questo scenario e rassicura.

“Il piano di riequilibrio nel nostro Comune – afferma Pollastri va avanti in linea con le indicazioni del Ministero dell’Interno e della Corte dei Conti. Anche sulla base di un confronto avuto con la Ragioneria generale, al fine di avere un quadro aggiornato della situazione, posso confermare che il piano procede come previsto dagli obblighi sottoscritti e nel rispetto dei parametri che siamo chiamati ad osservare. Quindi escludo categoricamente che vi siano dei pericoli di carattere economico-finanziario per le sorte dell’Ente”.

“Il quadro non è allarmante – continua Pollastri – ed anzi ci auguriamo che alcune importanti voci in entrata come le strisce blu e la tassa di soggiorno possano consentire al Comune di migliorare la situazione del bilancio, tenendo anche conto che le presenze sul territorio in questa stagione sono certamente superiori rispetto all’estate del 2020. Inoltre è stata avviata un’attività di riorganizzazione della macchina burocratica, al fine di migliorare le entrate, che potranno aiutare il Comune nel raggiungimento degli obiettivi contemplati nel piano di riequilibrio”.

L’anno cruciale sarà il 2023, quando Giardini Naxos dovrebbe uscire dal piano di riequilibrio e tornare ad una piena normalità gestionale dell’Ente senza le attuali limitazioni stringenti sulle voci di spesa. Nel frattempo la pandemia ha complicato la situazione, non solo qui ma in tutti i vari Comuni, e allora la sfida da affrontare ora è quella di resistere alle problematiche ulteriori che sono state innescate dall’emergenza sanitaria, che è diventata un’emergenza economica. Resistere oggi per guardare con maggiore fiducia ad un domani migliore.

© Riproduzione Riservata

Commenti