TAORMINA – L’emergenza scuole e i problemi dei plessi di Taormina, segnalati dalla dirigente scolastica al Ministro della Pubblica Istruzione e al Prefetto, sono stati al centro di una riunione convocata in Prefettura a Messina dal Prefetto, Cosima Di Stani, alla presenza della sottosegretaria per l’Istruzione, sen. Barbara Floridia. E al tavolo, che si è soffermato anche sulla situazione in altri comuni della provincia, c’era il sindaco di Taormina, Mario Bolognari, per affrontare il tema dell’edilizia scolastica da migliorare e cercare delle soluzioni risolutive in vista del nuovo anno scolastico che scatterà a settembre.

“Nel corso dell’incontro promosso dal Prefetto di Messina, dottoressa Di Stani, con altri sindaci e la sottosegretaria Floridia – afferma Bolognari – ho posto i problemi dell’edilizia scolastica di Taormina. Di fronte alla complessità delle questioni, la sottosegretaria si è dichiarata disponibile personalmente a venire a Taormina per affrontare il problema. Nei prossimi giorni concorderemo la visita e vedremo di mettere su binari operativi e costruttivi il tema dell’edilizia scolastica di Taormina. Nel ringraziare la senatrice Floridia per la disponibilità, intanto, devo sottolineare il ruolo propulsivo avuto dal Prefetto Di Stani, che si è dimostrata estremamente sensibile nei confronti della nostra città”.

Nei prossimi giorni ci sarà, dunque, la visita della senatrice Floridia a Taormina per fare il punto della situazione sulle scuole locali del centro e delle frazioni.

© Riproduzione Riservata

Commenti