TAORMINA – “Taormina è una città bellissima, basterebbe davvero poco per tenerla pulita e decorosa. Gli amministratori devono fare la loro parte ma anche i cittadini, e anche i turisti o gli avventori occasionali, possono essere importanti con il senso civico e il rispetto per questa terra meravigliosa”. Lo affermano Lorenzo Vigneri e Maila Carrino, due visitatori della Perla dello Ionio che nelle scorse ore hanno dato vita, tra gli sguardi sorpresi dei bagnanti, ad un gesto esemplare, molto apprezzato, nella spiaggia di Mazzeo. Vivono a Tarvisio, lui è originario di Taormina: da anni abitano a Tarvisio, in Friuli, ma vengono in vacanza nella capitale del turismo siciliano. Lorenzo e Maila in questi giorni hanno deciso di ripulire da soli un ampio tratto di spiaggia di Mazzeo, impegnandosi per oltre un’ora nel rimuovere sacchetti, bottiglie di plastica, pezzi di vetro, e quanto altro ancora era depositato sulla sabbia. Ad osservarli da vicino c’era con loro il figlio, il piccolo Achille. Alla fine hanno raccolto da soli più di cinque sacchi di spazzatura.

“Abbiamo pensato che sia importante tenere pulita la spiaggia dove c’è tanta gente ogni giorno. Abbiamo soprattutto notato che, purtroppo, non c’è un servizio di ripulitura delle spiagge come dovrebbe esserci in una località come Taormina e allora abbiamo deciso di ripulire noi la spiaggia di Mazzeo, liberandola anche da rifiuti che possono rappresentare un pericolo per i bambini come il nostro Achille”.

“Il nostro è stato soltanto un piccolo gesto per amore di questa città ma soprattutto perché ci teniamo a rispettare l’ambiente e cerchiamo di fare con attenzione anche la differenziata – aggiungono i due -. Speriamo che possano essere sempre di più i cittadini attenti a non sporcare e pronti a dedicare un po’ del loro tempo per contribuire a migliorare il decoro e l’immagine del territorio”.

© Riproduzione Riservata

Commenti