ROMA (ITALPRESS) – “Ho assicurato un contributo attento e costruttivo del M5S, che si era già distinto e aveva lavorato per l’accelerazione dei processi e anche in Parlamento darà un contributo per migliorare e velocizzare i processi. Ho ribadito che saremo molto vigili nello scongiurare che non si creino soglie di impunità. Si continuerà a lavorare e il M5S sarà molto attento per miglioramenti e interventi che possano scongiurare soglie di impunità”. Così Giuseppe Conte al termine dell’incontro con il premier Mario Draghi,in merito alla riforme della giustizia. “E’ stato un incontro proficuo e cordiale. Ho ribadito il pieno sostegno ma in continuità del M5S al piano vaccinale e al piano sanitario. Non possiamo abbassare la guardia, abbiamo accumulato tanta esperienza e dobbiamo mantenere sempre vigili i presidi e quindi continuare a promuovere la campagna vaccinale, unico vero antidoto contro la pandemia”, ha aggiunto.
“Ho pensato di non candidarmi, perchè ho preso altri impegni per me prioritari. In questo momento il mio impegno prioritario è lavorare per il rilancio del M5S. Se mi candidassi e fossi eletto mi troverei a frequentare pochissimo quell’aula per la quale ho grande rispetto”, ha chiosato Conte.
(ITALPRESS).

© Riproduzione Riservata

Commenti