ROMA (ITALPRESS) – Un altro importante successo per Tenderstories. Marco Bellocchio è il regista del film “Marx può aspettare”, coprodotto da Tenderstories, che sarà presentato il 16 luglio, in anteprima mondiale durante il Festival di Cannes 2021. Per l’occasione Bellocchio sarà premiato con la Palma d’Oro d’Onore, nel corso dell’ultima giornata della kermesse che ha luogo in Francia. Il film uscirà oggi nelle sale cinematografiche in Italia e racconta la storia di Camillo, fratello gemello di Bellocchio, morto il 27 dicembre del 1968. Una storia autobiografica, narrata senza filtri, che vuole essere universale, ovvero una riflessione sul dolore dei sopravvissuti ripercorrendo un periodo storico “rivoluzionario” per l’Italia.
“Siamo onorati di questo nuovo traguardo cinematografico e di aver lavorato con un’icona del cinema italiano, che rappresenta da decenni la nostra cultura nel mondo. Partecipare al Festival di Cannes ci riempie di orgoglio, è un film in cui crediamo, introspettivo e coraggioso”, hanno commentato Moreno Zani, Presidente di Tenderstories, e Malcom Pagani, Amministratore Delegato della società attiva nella creazione di contenuti originali e nella produzione audiovisiva.
Fra i traguardi raggiunti da Tenderstories, la sua partecipazione alla 77ma edizione della Mostra del Cinema di Venezia coproducendo il film “Padrenostro”, con cui Pierfrancesco Favino ha ricevuto la Coppa Volpi come miglior attore. Inoltre, la società sarà tra i produttori del film dedicato alla figura artistica di Lucio Dalla, nato da un soggetto scritto da Cesare Cremonini.
Tenderstories fa parte del Gruppo Tendercapital, uno dei player internazionali indipendenti più dinamici, attivo nel settore dell’asset management. Fondato da Moreno Zani, ad oggi è presente in vari Paesi con uffici a Londra, Dublino e Milano.
(ITALPRESS).

© Riproduzione Riservata

Commenti