TAORMINA – Momenti di paura a Taormina in Corso Umberto, dove un uomo in stato di agitazione psico-fisica nella mattinata odierna ha percorso il salotto della città urlando riservando insulti ai passanti per poi entrare nella centralissima farmacia di piazza IX Aprile. A quel punto la persona, un 57enne di Malvagna, ha iniziato ad insultare le farmaciste e ha sferrato un pugno (senza causare danni) verso uno degli espositori presenti nell’attività.

Nel frattempo un anziano è stato colto da malore, anche se per fortuna non si è poi trattato di nulla di grave. In quel momento sono state chiamate le Forze dell’Ordine e sul posto è prontamente arrivato il vicecomandante della Polizia locale, Daniele Lo Presti, che con il suo intervento risolutivo ha allontanato dalla farmacia l’uomo in stato di alterazione.

Dopo accertamenti, il 57enne è stato trasportato all’ospedale San Vincenzo di Taormina. A seguito di ulteriori verifiche eseguite dal vicecomandante Lo Presti si è poi scoperto che l’uomo era giunto a Taormina con autovettura ed è emerso che lo stesso, ad ottobre 2020, era stato raggiunto da un provvedimento di revisione della patente per mancanza dei requisiti psico-fisici ed invitato a sottoporsi a visita medica presso la commissione provinciale, i cui componenti giudicarono idoneo lo stesso soltanto per un anno, sino al marzo 2022, periodo oltre il quale lo stesso si sarebbe dovuto sottoporre ad una revisione di tale parere. A seguito dell’episodio odierno, l’organo di polizia operante (Polizia locale) provvederà ad inviare alla Motorizzazione di Messina, richiesta di revisione immediata del documento di guida.

© Riproduzione Riservata

Commenti