Salvo Cilona, consigliere di opposizione

TAORMINA – Il consigliere di opposizione Salvo Cilona commenta la decisione del Comune di Taormina di rinunciare alla presentazione di un ricorso contro la bocciatura del piano di riequilibrio e quindi dichiarare il dissesto finanziario.

“Il dissesto finanziario è una iattura per Taormina – afferma Cilona -. E’ facile affermare oggi, dopo tre anni dal proprio insediamento, che il piano di riequilibrio non era sostenibile. Al sindaco Bolognari la legge ha dato la possibilità di valutare entro 150 giorni dall’insediamento la possibilità di riformulare il piano migliorandolo. Il piano di riequilibrio è stato azzoppato dai vecchi debiti che il sindaco conosce bene. L’Amministrazione in carica ha deciso di non opporsi alla decisione della Corte dei Conti e ovviamente se ne assumerà tutta la responsabilità politica. Taormina non merita il dissesto e neanche questi amministratori”.

© Riproduzione Riservata

Commenti