TAORMINA – Inaugurato ieri mattina a Taormina, presso i locali della Delegazione Municipale della frazione di Trappitello, il primo Sportello Territoriale di Prossimità dell’Ufficio Locale di Esecuzione Penale Esterna (Ulepe) di Messina.

La presentazione di questa importante iniziativa è avvenuta alla presenza delle autorità locali e del direttore dell’Ulepe, la dott.ssa Angelina Fusco. Sono intervenuti il vicesindaco di Taormina, Enzo Scibilia, l’assessore Graziella Longo, il delegato del sindaco per la frazione di Trappitello, Gianni Saglimbeni, il dirigente del Comune di Taormina, Pippo Cacopardo, e i rappresentanti dei Carabinieri e della Polizia di Stato. Lo Sportello Territoriale dal primo luglio prossimo sarà operativo. Si tratta di un’iniziativa che intende rendere fruibili i servizi della Giustizia al territorio, in un’ottica di lavoro di comunità.

I cittadini della Valle dell’Alcantara e dei Comuni del litorale ionico avranno così la possibilità di accedere a tale sede, presidiata periodicamente da un Funzionario di Servizio Sociale dell’Ulepe, per ricevere, in prossimità del luogo di vita, servizi di consulenza, orientamento e monitoraggio di misure e sanzioni di comunità.

L’Ulepe, Servizio territoriale del Ministero della Giustizia, dal 2017 sotto la direzione del Dipartimento di Giustizia Minorile e di Comunità, sovrintende all’Esecuzione Penale Esterna su tutto il territorio del Distretto di Corte D’Appello di Messina. Il punto attivato nei locali della Delegazione Municipale in piazza XXV Aprile a Trappitello è il primo passo nel contesto di un programma che si pone ulteriori obiettivi strategici, nell’ambito dell’azione progettuale “Vicini al Territorio”, con la prospettiva di andare ad attivare ulteriori Sportelli Territoriali di Prossimità in diversi Comuni presenti nel contesto territoriale di competenza così da realizzare un Servizio-giustizia sempre più vicino e completo al cittadino ed alle comunità.

© Riproduzione Riservata

Commenti