Antonino Silvestri con il premio Città di Taormina ricevuto nel 2014

TAORMINA – Si è spento nelle scorse ore l’avvocato Antonino Silvestri, “pioniere” del turismo a Taormina. Con la sua scomparsa se ne va un pezzo di storia della Città di Taormina. La “Silvestri Travel – Tour & Financial operator”, ha rappresentato per decenni – sino alla chiusura avvenuta nel 2019 – un punto di riferimento nei servizi al viaggiatore e agli operatori turistici con i quali ha collaborato attivamente, da tour operator e come agenzia di viaggi. L’avvocato Silvestri, con la sua professionalità, la sua competenza, il suo stile inconfondibile e una innata signorilità ha portato avanti una delle più antiche agenzie di viaggio di tutta la Sicilia, con attività di intermediazione finanziaria, cambiavalute e rimborso Iva a cittadini extra UE. Il meglio del turismo a Taormina è passato da quell’agenzia che era sita a pochi passi dalla Torre dell’Orologio.

Classe 1922, Silvestri era un uomo d’altri tempi, iniziò la sua lunga e apprezzata carriera nel lontano 1949, in un momento difficile ma nel quale anche grazie alla lungimiranza di uomini come lui, Taormina riuscì a risollevarsi dal periodo buio della Seconda Guerra Mondiale. Proprio in quel periodo giunse qui il primo treno con i 300 turisti del tour operator tedesco “Touropa”. Silvestri fu protagonista anche dell’arrivo in terra siciliana del primo volo charter e della prima nave da crociera, denominata “Pace”, giunta qui dalla Germania e poi approdata a Taormina con un autobus di linea.

Ha operato per tanti anni con grandi risultati nel mercato tedesco, e per mezzo secolo con la Tui (Touristik Union International), del quale era il fiduciario in Sicilia. L’avvocato Silvestri è stato, inoltre, per un ventennio Console onorario di Danimarca. Nel 1992 gli è poi subentrata alla guida dell’agenzia la figlia Antonella, che ha raccolto le redini dell’azienda di famiglia e l’ha portata avanti con altrettanta dedizione sino a due anni fa. Il mese scorso si era spenta l’amata moglie dell’avv. Silvestri, ora Taormina dice addio al suo storico pioniere dell’accoglienza.

© Riproduzione Riservata

Commenti