TAORMINA – Anche il wedding che per tanti anni, sino alla pandemia, ha rappresentato un segmento importante del turismo a Taormina comincia a ripartire. Si registrano già le prime prenotazioni per eventi e nozze di lusso nella Perla dello Ionio in vista dei prossimi mesi ed è un “risveglio” che fa ben sperare nell’ancora complesso percorso che caratterizza la ripartenza dei flussi ricettivi nazionali ed internazionali. Negli hotel Timeo e Villa Sant’Andrea sono già arrivate prenotazioni per matrimoni di lusso dalla Gran Bretagna e dagli Stati Uniti.

Nonostante le problematiche legate all’emergenza sanitaria e ai protocolli da rispettare, c’è un gran voglia di tornare a coronare i propri sogni d’amore e Taormina si conferma la “terra promessa” dei matrimoni di coppie in cerca di una location speciale.

In Italia come anche all’estero sin qui per i matrimoni già fissati o che molte coppie intendevano celebrare è stato un anno nero e soltanto adesso si intravede, finalmente, la luce di un ritorno graduale alla normalità. La data fissata per riprendere a banchettare, stando al Dpcm più recente, ricordiamo è il 15 giugno. Si richiederà, ricordiamo, il Green pass – detto anche autocertificazione ‘verde’ – necessario (anche in zona bianca) o autocertificazione attestante:

* di essere vaccinati (anche una sola dose)
* di avere avuto il Covid ed essere guariti
* di aver effettuato un tampone (molecolare o rapido) recante esito negativo entro le 48 ore che precedono l’evento

© Riproduzione Riservata

Commenti