Roberto Schilirò

GIARDINI NAXOS – A Giardini Naxos scatta oggi il primo weekend con la Ztl e l’iniziativa prevista dal Comune viene accolta in termini positivi dalle associazioni dei commercianti e imprenditori che operano sul territorio comunale.

“L’ordinanza emessa dal sindaco e la relativa rivisitazione della viabilità nei fine settimana – spiega Schiliro’,presidente del CCN – Centro Commerciale Naturale Corso Recanati con l’impegno delle Forze dell’Ordine che garantiranno le adeguate misure di sicurezza e i relativi controlli sul territorio, potrà rappresentare certamente un primo segnale importante per porre adeguato rimedio ai comportamenti incresciosi che si sono verificati domenica scorsa a Giardini. Tali intemperanze non possono e non devono caratterizzare il corso della stagione estiva, come da troppi anni avviene nel nostro territorio con un fenomeno che poi finisce per rappresentare un problema non solo per Giardini ma, di riflessi per l’intero comprensorio. Riteniamo sia necessario riorganizzare e ripensare l’accoglienza, elevando gli standards di qualità a partire dall’esigenza di dare modo alle attività di lavorare in sicurezza e all’utenza di una permanenza in piena tranquillità nel nostro paese. Per questo l’avvio già da questo momento dell’isola pedonale, alla quale farà seguito l’attivazione dei parcheggi a pagamento in apposite aree (dove si intende dare modo di sostare e raggiungere poi il centro) va nella direzione auspicata dagli operatori economici e dai cittadini in una prospettiva di maggiore vivibilità del territorio, e di maggiore sicurezza per gli ospiti della nostra città. L’isola pedonale che attraverso questa sperimentazione si avvierà già dal 29 maggio può consentire al turista che soggiorna a Giardini e a chiunque voglia raggiungere Giardini per trascorrervi qualche ora di poterlo fare senza assistere a scene inaccettabili di chi troppo spesso ritiene di poter fare del lungomare una “terra di conquista” senza alcun rispetto per questo territorio”.

“Siamo convinti – aggiunge Schiliro’ – che serviranno ulteriori misure e altre strategie da mettere in campo in sinergia tra le forze sociali e in un’ottica di filiera produttiva ma questo primo passo è un segnale che ci fa ben sperare in vista dell’ormai imminente stagione turistica che ci auguriamo possa caratterizzarsi per un avvio della ripresa dopo la grave crisi provocata dalla pandemia”

© Riproduzione Riservata

Commenti