l'avvocato Antonio Fiumefreddo

TAORMINA – Il Comune non paga i servizi e Asm Taormina sospende dal 27 maggio i servizi resi all’ente locale. Lo ha reso noto il liquidatore Antonio Fiumefreddo, con una lettera inviata ai vertici di Palazzo dei Giurati e la decisione è stata, quindi, comunicata all’utenza dall’azienda. La questione che rimane irrisolta concerne il mancato pagamento dei servizi resi dall’azienda municipalizzata a partire dall’anno 2010 e per tutto il decennio successivo. “Si comunica che a causa del persistere dei mancati pagamenti da parte del Comune dei servizi resi negli ultimi dieci anni e non ultimo dei ristori Covid-19 incassati dalla Casa municipale ma non riversati ad ASM malgrado le accorate e ripetute richieste di aiuto, a far data dal 27 maggio p.v., secondo quanto previsto dalle Leggi che regolano la vita delle società partecipate, saranno sospesi i servizi dello scuolabus, le manutenzioni relative alla condotta idrica e alla pubblica illuminazione e il servizio navetta per Mazzeo, mentre potranno verificarsi disagi nella mobilità urbana a causa dell’impossibilità di mantenere in servizio gli autisti necessari. Funzioneranno regolarmente i parcheggi e la funivia”. 

© Riproduzione Riservata

Commenti