Lutto nel mondo della musica. Si è spento a 76 anni, nella sua abitazione, il cantautore siciliano Franco Battiato. Era malato da tempo.

Artista eclettico e mai banale, dopo l’iniziale fase pop degli anni Sessanta passò al rock progressivo e all’avanguardia colta nel decennio seguente, per poi ritornare alla musica leggera, approfondendo anche la canzone d’autore.

Fra gli altri stili in cui si è cimentato anche la musica etnica, quella elettronica e l’opera lirica. Tra novembre 2012 e marzo 2013 è stato anche protagonista di una breve esperienza in qualità di assessore al turismo della Regione Siciliana nella giunta di centrosinistra dell’allora presidente Rosario Crocetta.

“Gli umani esistono ma non muoiono, ci si trasforma. Spero di essere degno del passaggio da una dimensione all’altra. Non bisogna avere debolezza nei propri confronti. Devi chiedere a te stesso di superare l’inerzia, l’indifferenza, la grossolanità, la non voglia di metterti seriamente a cercare. Perché la materia gioca brutti scherzi”. Franco Battiato (1945-2021)

© Riproduzione Riservata

Commenti