FOLIGNO (ITALPRESS) – Peter Sagan ha vinto in volata la decima tappa del Giro d’Italia 2021, la L’Aquila-Foligno di 139 chilometri, la più breve della corsa rosa. Il 31enne campione slovacco della Bora-Hansgrohe, tre volte iridato in carriera, ha conquistato la sua 18esima affermazione in un Grande Giro che gli ha portato in dote anche la maglia ciclamino di numero uno della graduatoria a punti. Alle sue spalle, il colombiano Fernando Gaviria (Uae Emirates) e l’azzurro Davide Cimolai (Israel Start-Up Nation). “Finalmente – il commento a caldo di Sagan – Devo ringraziare la squadra, che ha dato il cento per cento per farmi vincere”. Il colombiano Egan Bernal (Ineos Grenadiers) mantiene la maglia rosa di leader della classifica generale conquistata ieri sullo sterrato di Campo Felice. Domani primo giorno di riposo per la carovana del Giro, si riprende mercoledì con l’undicesima frazione, la Perugia-Montalcino (Brunello di Montalcino Wine Stage) di 162 chilometri, con un percorso impegnativo adatto agli attaccanti.
(ITALPRESS).

© Riproduzione Riservata

Commenti