“Una delle priorità è la revisione radicale del Dl 95 del 2012 che blocca sine die la spesa per la componente di diritto privato, non consentendo così di ridurre le liste d’attesa”. Lo ha detto all’Italpress Barbara Cittadini dopo la riconferma alla presidenza dell’Aiop (Associazione Italiana Ospedalità Privata).

sfe/sat/red

© Riproduzione Riservata

Commenti