TAORMINA – In attesa dell’auspicata svolta sul fronte del turismo straniero, che per le località come Taormina è linfa vitale, l’estate 2021 tra tante complicazioni e incertezze pare destinata a vivere soprattutto sull’onda dei flussi italiani, con gli spostamenti all’orizzonte da una regione all’altra. Nel caso specifico di Taormina, le strutture alberghiere ed extralberghiere si preparano a riaprire e in questi giorni le prime prenotazioni arrivano soprattutto dal Nord Italia. La crisi si fa sentire, senza gli stranieri è tutta un’altra storia e la ripresa necessiterà di tempo ma qualcosa si muove.

In particolare si registrano non poche prenotazioni di famiglie del Nord Italia, dalla Lombardia (da Milano e altre zone) ma anche dal Veneto e dal Piemonte. Analogo trend si riscontra anche dal centro Italia. Si tratta di famiglie che hanno scelto la Sicilia e raggiungeranno Taormina per provare a concedersi una vacanza e qualche giorno di relax dopo l’incubo di una pandemia che non è ancora finita ma che tutti si augurano possa finalmente allentare la sua morsa e restituire libertà e opportunità di lavoro alle persone e alle attività economiche.

© Riproduzione Riservata

Commenti