“Si tratta di uno strumento legislativo di armonizzazione della normativa sugli spostamenti. Nessuno sarà obbligato a vaccinarsi, non ci saranno discriminazioni”. Lo ha detto l’eurodeputata della Lega Annalisa Tardino, in merito al voto del Parlamento Ue sul “certificato EU COVID-19”.
alp/trg

© Riproduzione Riservata

Commenti