I carabinieri per la tutela agroalimentare hanno sequestrato 3.500 tonnellate di pomodoro, etichettate come “pomodoro 100% italiano” e/o “pomodoro 100% toscano”, pronte per la commercializzazione, e 977 tonnellate di prodotto semilavorato e concentrato di pomodoro di provenienza estera (extra-Ue), in fusti e bidoni, nel livornese. Sei gli indagati.
mgg/red

© Riproduzione Riservata

Commenti