Angelo Forgione (foto Micky Panariello)

“Il coprifuoco d’estate è semplicemente una follia”. Lo afferma lo scrittore, giornalista e meridionalista Angelo Forgione. “Il nuovo dpcm sulle riaperture include tra le restrizioni per il contenimento della pandemia la conferma del coprifuoco. Nessuno rispetterà la proibizione, e a questo punto sarà anche giusto. Ci vogliono chiusi in casa con un condizionatore acceso. Peggio di un anno fa. A cosa sono serviti questi mesi di sacrifici se poi si vuol negare alla gente di vivere l’estate? Così i vacanzieri di luglio andranno all’estero. Lasciate lavorare i ristoratori per arrestare l’emorragia economica! Lasciateci la libertà di passeggiare nel cuore della notte per arrestare il malessere psichico! La sicurezza è una cosa, la privazione della libertà è ben altra. Qui si tratta di guarire o ammalare lo spirito, perché ormai siamo alla follia. In tutti i sensi”.

© Riproduzione Riservata

Commenti