TAORMINA – Individuato il mezzo ed il responsabile del danneggiamento del muro in calcestruzzo e del cancello in ferro presenti in corrispondenza di una nota struttura ricettiva di Taormina, un hotel ubicato in centro storico. Nella mattinata del 16 aprile, un autocarro, nell’effettuare la manovra di imbocco della curva sinistrorsa presente nella via Rizzo, aveva urtato, danneggiando gravemente, le parti in cemento e ferro presenti in corrispondenza dell’ingresso di un noto hotel per poi allontanarsi.

A seguito di richiesta di intervento la Polizia Locale acquisiva le immagini del sistema di videosorveglianza e accertava che alle 07.25 del 16 aprile scorso un autocarro marca Iveco aveva effettuato una maldestra manovra causando dei danni. Nella giornata di ieri è stato convocato presso gli uffici del comando di Polizia Locale il proprietario del mezzo, un 52enne residente a Castelmola, il quale si è qualificato come conducente del veicolo in questione nella data e nell’ora del sinistro.

Il trasgressore ha riferito di aver lasciato i propri dati nella cassetta postale presso la residenza del danneggiato. Appurato ciò, ed accertato che gli obblighi del codice della strada erano stati adempiuti da parte del 52enne, la Polizia locale ha contestato al trasgressore la violazione degli articoli 7 e 141 del codice della strada per aver transitato nel centro storico con un mezzo superiore a 3,5 tonnellate in assenza di autorizzazione e per aver effettuato manovre creando pericolo o intralcio per un totale di euro 125. Sarà l’assicurazione del mezzo a risarcire i danni arrecati alla struttura privata, quantificabili in diverse migliaia di euro.

© Riproduzione Riservata

Commenti