code per raggiungere l'Area mercatale di Gaggi

GAGGI – Dopo la fase di zona rossa, conclusa il 14 aprile scorso, la città di Gaggi riparte e lancia un segnale forte per lasciarsi alle spalle l’incubo dell’emergenza sanitaria. Lunghe code di mezzi e tanti cittadini in fila, in modo composto e paziente, per sottoporsi all’esame del tampone anti-Covid oggi all’Area Mercatale, sita in via Giacomo Matteotti.

Ha avuto un esito molto confortante e si è rivelato un successo lo screening gratuito dedicato alla popolazione locale. Sono stati eseguiti 600 tamponi e alla fine si è registrato un solo caso di positività. Piena soddisfazione è stata espressa per l’esito di questo screening dal sindaco Giuseppe Cundari che ha seguito in prima persona l’andamento delle attività di prevenzione poste in essere nell’Area mercatale.

Numerosi cittadini hanno preso parte all’attività di screening e con l’esito di questa giornata Gaggi si proietta a pieno titolo verso una fase di ritrovata serenità, anche se con la necessità di continuare a tenere alta la guardia nella lotta al virus.

“L’iniziativa – ha evidenziato il sindaco Giuseppe Cundari – è stata posta in essere al fine di poter isolare tutti insieme e quindi contenere immediatamente la diffusione del virus. Sono stati eseguiti 600 tamponi e praticamente tutti con esito negativo, ad eccezione di un solo cittadino. Voglio ringraziare la mia comunità per il comportamento responsabile, sono orgoglioso dei miei concittadini. Andiamo avanti con fiducia ma con la consapevolezza che dovremo continuare a lottare con grande attenzione e determinazione, rispettando tutte le normative vigenti. Così, ci auguriamo molto presto, potremo tornare ad una vita normale e sconfiggere questa pandemia”. 

Il sindaco ha ringraziato per la riuscita dell’iniziativa odierna “l’ispettore della Polizia Locale, Vincenzo Paglierani, l’Associazione Nazionale Carabinieri – Sezione di Gaggi e gli Amministratori comunali, Gilda Correnti, Cundari Paolo, Ranieri Cateno e Salvatore Lo Giudice”. “A tutti loro – rimarca Cundari – rivolgo un plauso sincero per la grande disponibilità offerta nell’organizzazione e per la perfetta riuscita dello screening”.

© Riproduzione Riservata

Commenti