ROMA (ITALPRESS) – E’ a rischio di rinnovo, a causa dei ritardi di consegna accumulati, il contratto Ue con AstraZeneca che scade il 30 giugno. Lo ha dichiarato, in un’intervista a Bfm-Tv, il commissario per il mercato interno, Thierry Breton.
“La mia priorità come gestore dei vaccini – ha spiegato – è che coloro con cui stipuliamo un contratto consegnino in tempo. Abbiamo ordinato 120 milioni di dosi per il primo trimestre e 180 milioni per il secondo. AstraZeneca ne ha consegnati prima 30 milioni e poi 70 milioni”. “Niente è definitivo, continueremo a discutere”, ha aggiunto.
(ITALPRESS).

© Riproduzione Riservata

Commenti