CROTONE (ITALPRESS) – L’Udinese espugna lo Scida, torna al successo dopo quattro partite e mette praticamente al sicuro la sua permanenza in Serie A. Profondo rosso, invece, per il Crotone, che incassa la quinta sconfitta di fila e vede la retrocessione matematica sempre più vicina. Il match stenta un pò a decollare, anche se al 4′ Messias mette sulla testa di Molina un pallone d’oro, che il centrocampista spreca consegnando palla a Musso. Il secondo tiro in porta arriva al 28′, quando lo stesso Molina conclude di poco alto dalla grande distanza. L’Udinese a questo punto accelera, conquistando campo e pallino del gioco. E dopo un paio di occasioni mancate passa in vantaggio con De Paul, che finalizza una bella azione costruita sulla sinistra: palla filtrante per Nestorovski, che anticipa Cuomo; Cordaz si salva coi piedi, ma il pallone torna all’attaccante, che lo poggia indietro per De Paul, che deve solo piazzare nell’angolo di destro. Nella ripresa Cosmi prova ad inserire Rojas, ma la sua squadra continua a faticare. Succede pochissimo fino al 21′, quando su una palla lunga per Reca arriva il fallo di mano in area di Pereyra. Dal dischetto Simy si conferma infallibile e segna la sua rete numero 17. Qualche minuto di choc, e arriva la reazione dell’Udinese. Dopo una buona occasione di Okaka disinnescata da Cordaz, al 29′ la retroguardia di casa si fa sorprendere: con quattro tocchi la palla finisce a De Paul, che controlla magistralmente e batte a rete regalando la vittoria ai suoi. L’ultimo brivido (prima dell’espulsione che ‘macchià la superba prestazione di De Paul) lo regala ancora Simy, che allo scadere coglie il palo senza che Riviere riesca a ribattere in rete.
(ITALPRESS).

© Riproduzione Riservata

Commenti