ROMA (ITALPRESS) – Con il piano vaccinale “a fine maggio saremo comunque in grado di passare alle categorie produttive per far ripartire il Paese. Lo dicono i numeri: nel trimestre che va da aprile a giugno avremo 45 milioni di dosi, vuol dire 15 milioni al mese. E’ la quantità giusta”. Lo dice in un colloquio con il Corriere della Sera il generale Francesco Paolo Figliuolo, commissario all’emergenza Covid.
Al presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca Figliuolo risponde: “Sbaglia chi pensa di poter trascurare anziani e fragili. Anche io voglio riaprire l’Italia, ma soltanto quando avrò messo al sicuro chi rischia la vita”.
Tra il 15 e il 30 aprile ci saranno a disposizione oltre 8 milioni di dosi, “se le Regioni rispetteranno i tempi previsti non lasceremo indietro nessuno”, sottolinea il generale, che aggiunge: “Tra luglio e settembre avremo 84 milioni di dosi. Non ci sarà alcuno slittamento”.
(ITALPRESS).

© Riproduzione Riservata

Commenti