L’istituzione di una zona economica speciale (ZES) nell’area del terremoto, esportare il modello “Legnini” per la ricostruzione all’interno del recovery plan e far camminare insieme ricostruzione fisica e rilancio economico delle Marche passando per le infrastrutture, in primis la pedemontana. Sono i tre grandi temi posti dal Presidente della Regione Marche, Francesco Acquaroli, al ministro per gli Affari Regionali, Mariastella Gelmini.
tvi/mrv

© Riproduzione Riservata

Commenti