Galleria Montetauro
Galleria Monte Tauro

TAORMINA – Si stringono i tempi per provare a trovare una soluzione risolutiva immediata sulla situazione di impasse che sta riguardando la galleria Monte Tauro di Taormina, da adeguare e rendere a norma in vista della incombente stagione turistica. La galleria ad oggi è regolarmente transitabile per le auto e per i mezzi su due ruote ma non lo è invece per i bus, nella fattispecie non per quelli turistici che potrebbero iniziare la loro attività tra qualche settimana ma al momento non potrebbero usufruire di questa infrastruttura. Per questo la Regione e Sicilia e il Comune di Taormina si confronteranno sul tema il 13 aprile prossimo (in videoconferenza) con una riunione indetta dall’assessorato regionale ai Trasporti per provare a dirimere la questione. La Regione si e’ resa disponibile a dare il placet sulla percorribilità della galleria anche per i bus scoperti ma chiede che l’opera venga sottoposta ai relativi lavori di cui necessita la struttura per il relativo transito in sicurezza. Al confronto ci saranno il sindaco Mario Bolognari, l’assessore Graziella Longo e il Comandante della Polizia municipale, Agostino Pappalardo.

La vicenda da risolvere è legata alla nuova viabilità scattata l’8 marzo scorso che ha istituito il senso unico sulla circonvallazione ma per effetto della quale, per venire incontro alle proteste di Castelmola, si è poi sottoscritta una convenzione tra i due sindaci nella quale si autorizza il passaggio ancora da questa arteria in attesa che venga adeguata la galleria Monte Tauro per poter fare passare da lì i bus scoperti. In questa fase, se i bus scoperti dovessero iniziare la loro attività, si troverebbero a dover transitare in discesa da Castelmola verso Taormina ancora dalla Circonvallazione ma in controsenso e quindi si renderebbe necessario bloccare il transito veicolare per alcuni minuti (circa 3) per consentire ai mezzi di scendere in centro.

Le parti si confronteranno in videoconferenza per cercare di fare il punto sui lavori da fare e stabilire quali sono le opere necessarie per consentire alla Regione di dare poi il successivo nulla osta al passaggio dei bus scoperti all’interno della galleria Monte Tauro.

La casa municipale vuole avere un quadro preciso e definitivo su quali interventi dovranno essere realizzati in galleria e sulla somma che il Comune dovrà trovare in bilancio. Tra i lavori da eseguire ci sarebbe quello per la sistemazione dell’impianto di areazione. Si va verso una corsa contro il tempo, visto che ad oggi si dovrebbero fare passare i bus in direzione monte-valle dalla Circonvallazione, e si dovrebbero installare delle postazioni semaforiche provvisorie.

© Riproduzione Riservata

Commenti