Antonio Fiumefreddo

TAORMINA – “La realizzazione del Covid Hub a Taormina è il risultato di un impegno corale e determinato, a dimostrazione del fatto che le istituzioni possono, e debbono, dare segnali virtuosi che i cittadini si aspettano. Vaccinare Taormina e il suo comprensorio vuol dire liberare le nostre comunità dalla paura, fare ripartire il turismo, e quindi il lavoro, per le centinaia di famiglie che hanno sofferto questo fermo obbligatorio”. Lo ha dichiarato il commissario liquidatore di Asm, l’avvocato Antonio Fiumefreddo, che così ha commentato il via libera definitivo dato dalla Regione Siciliana all’allestimento del Covid Hub al parcheggio Lumbi che consentirà la vaccinazione di tutti i cittadini di Taormina, ma anche di Giardini Naxos, Letojanni e Castelmola, contro il Coronavirus.

“Ora tutti a lavoro, con gli uomini di Asm, della Protezione civile, con i sanitari tutti, per fare il nostro dovere”, ha rimarcato con soddisfazione Fiumefreddo, proiettandosi subito verso la fase attuativa del progetto. 

Il commissario liquidatore di Asm ha poi voluto fare alcuni ringraziamenti: “Il mio grazie al sindaco Bolognari, che ha consentito fin dall’inizio che si procedesse, al direttore generale dell’Asp di Messina, dott. Alagna, al commissario anti-Covid dott. Firenze, al Capo della Protezione civile ing. Cocina, con i suoi collaboratori ingegneri Manfrè e Sciglio, a Ruggero Razza, che ha accolto fin da subito la disponibilità di Taormina, e al presidente Musumeci che ha dato il via libera a questa imponente organizzazione, dalla quale dipenderà il futuro delle nostre famiglie”. Fiumefreddo ha rivolto, inoltre, un ringraziamento anche a noi “per saputo accendere un riflettore perché si facesse e bene”. 

© Riproduzione Riservata

Commenti